Dichondra

Dichondra Repens

E’ da considerare più un tappezzante che un’erba. Forma un tappeto erboso folto color smeraldo.

Uso Raccomandato

Prati residenziali e piccole aiuole nelle zone temperate.
Ha un aspetto elegante e può anche non essere tagliato mai.

Tolleranza alle temperature

Buona resistenza al caldo, se irrigata costantemente. In inverno può essere soggetta a bruciature.

Resistenza al calpestio

Scarsa, tende a diradarsi se usata intensamente.

disponibilita_olimpico

Resistenza all'ombra

Buona ma tende a filare.

Colore

Verde smeraldo

Terreno

Predilige suoli subacidi (ph 6,5) e molto ben drenati.

esposizione_dichondra

Irrigazioni

Benchè sia quasi impossibile stabilire un programma di irrigazione valido ovunque, normalmente la Dichondra necessita di 20 mm/settimana nella mezza stagione e di 40 mm/settimana in estate, distribuiti con irrigazioni profonde ogni 2/3 giorni.
Evitare irrigazioni leggere e frequenti, che impedirebbero un buono sviluppo dell’apparato radicale e faciliterebbero la crescita delle infestanti e lo svilupparsi di malattie.
Non sopporta la siccità.

Taglio

Effettuare preferibilmente uno sfalcio al mese. Con tosaerba rotativo o elicoidale, per mantenere un tappeto erboso compatto ed orizzontale.

Concimazioni

Nei periodi vegetativi, effettuare concimazioni con fertilizzanti NPK (in proporzione 1.2.1). Evitare prodotti con granulometria grossolana che potrebbero dal luogo ad ustioni fogliari. Irrigare sempre a fondo dopo ogni concimazione.
Se possibile, usare la fertirrigazione.